Come Preparare Mousse al Cioccolato

La mousse al cioccolato è un dessert semplice, ma allo stesso tempo molto gustoso. Può essere la conclusione di un pranzo importante o può accompagnare uno stuzzicante break del pomeriggio. In pochi e facili passi, puoi creare un invitante piatto da gustare.

Occorrente
150 g di cioccolato fondente
3 uova
1 cucchiaio di brandy

Fai sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, cioè facendo bollire una pentola d’acqua e mettendovi sopra un piatto con il cioccolato da fondere. Attenzione, il piatto deve essere di ceramica e non devi farlo toccare con l’acqua che sta bollendo. Una volta sciolto, togli il tutto dal fuoco e fai raffreddare per poco tempo il cioccolato.

A questo punto aggiungi il brandy e i tuorli delle uova, che avrai precedentemente separato dagli albumi. Mescola con mano ferma ma con non molta forza. Monta a neve gli albumi, aiutandoti con uno sbattitore elettrico o con una frusta da pasticcere, e aggiungili al composto amalgamando delicatamente.

Dopo avere mescolato la mousse per qualche minuto, quando il tutto sarà diventato omogeneo, versa il liquido in dei bicchieri o in dei contenitori in ceramica da portata e riponili in freezer, facendo attenzione che il giaccio delle pareti non finisca nella tua mousse. Aspetta circa un’ora e servi, accompagnandola con qualche biscotto.

Come Preparare Filetto di Manzo

Oggi vi propongo una gustosa ricetta che vi permetterà di cucinare una piatto le cui origini hanno le radici nelle Antille. E’ molto gustoso ma anche molto semplice da preparare, e lo preparerete in circa un’ora, oltre il tempo necessario per la marinatura.

Occorrente
Una cipolla
2 scalogni
Due spicchi d’aglio
2 foglie di alloro
Un rametto di timo
Tre lime
Tre cucchiai di olio di oliva
Sale, pepe
1 kg di filetto di manzo

Con la cipolla, scalogni e aglio preparate un trito che metterete in una terrina insieme alle foglie di alloro che avrete sminuzzato e alle foglioline di timo. Aggiungete sale, pepe, un cucchiaino di olio e il succo dei lime, questo per far la marinatura. Quindi una volta introdotti questi ingredienti incorporate nella terrina la carne, la quale dovrà macerare per un paio di ore, dopo averla girata e rigirata più volte.

Una volta che sono trascorse le due ore previste per la macerazione della carne, adagiate la carne sulla griglia del forno, disponendovi sotto la leccarda, e fatela cuocere a 240 gradi per circa 20 minuti, oppure qualche minuto in più se la carne vi piace ben cotta, rivoltandola una sola volta con l’aiuto di una forchetta.

Trascorso il tempo indicato, mettere il filetto su un piatto da portata e tenerlo caldo nel forno ormai spento.
Trasferite in una casseruolina il sugo raccolto nella leccarda e unitevi il liquido della marinatura, mescolando il tutto per bene.
Fate bollire la salsa ottenuta per 5 minuti, mescolando continuamente, e quindi versatela sul filetto, usando un colino, nel piatto da portata.
Servire caldissimo.

Come Preparare Mozzarella in Carrozza

La preparazione di questa ricetta, tipica della Campania e più in generale dell’Italia meridionale, è veramente molto semplice e veloce. Gli ingredienti sono facilmente reperibili e sono l’ideale per un pranzo veloce o per un simpatico e sfizioso antipasto

Occorrente
16 fette di pane raffermo dello spessore di 1cm
2 mozzarelle
2 uova
1dl di latte
Farina
Olio per friggere
Sale

Taglia ogni mozzarella in otto fette della stessa dimensione e mettile a sgocciolare su un telo da cucina. A questo punto taglia le fette di pane ed inizia la composizione dei panini.
Disponi una fetta di mozzarella tra due fette di pane raffermo. Metti da parte i panini appena preparati e dedicati alla preparazione del resto.

Sguscia le uova in una terrina, sbattile leggermente con una frusta ed aggiungi il sale.
Unisci tutto il latte ed amalgama per bene il tutto.
Passa i panini ripieni prima nella farina, poi nel composto di uova e latte sbattuti, in modo che ne siano ben imbevuti da entrambi i lati e lungo i bordi.
Compi questa operazione con molta cura.

Fai scaldare l’olio in una padella ed immergi tutte le fette di pane farcite. Lasciale dorare uniformemente e sgocciolale con un mestolo forato.
Posale su carta da cucina affinchè perdano tutto l’unto in eccesso.
Trasferisci le fette di pane su un piatto da portata e servile in tavola accompagnandole, a piacere, con un’insalatina.

Come Preparare Taralli Dolci

Ecco la ricetta per dei squisiti taralli dolci! Veramenti buoni e deliziosi. Una ricetta semplice e veramente valida. I complimenti saranno assicurati. Felici saranno soprattutto i bambini. Rendono allegra anche la tavola. Ora non ti resta che metterti al lavoro.

Occorrente
300 g farina, 2 uova, 50 g zucchero, 1/2 bicchiere marsala e olio. glassa: 100 g zucchero, 1/2 limone.

Metti in una terrina la farina, le uova e lo zucchero.
Impasta aggiungendo l’olio e il Marsala.
Il composto alla fine deve risultare sodo.
Dividi la pasta in pezzi, ricavane dei cordoncini facendoli rotolare fra le mani e tagliali in pezzi di 15 centimetri poi riunisci gli estremi di ogni segmento pizzicando la pasta e formando così i taralli.

Falli cuocere in una pentola con molta acqua leggermente salata, prelevali con la schiumarola.
Adesso trasferiscili in una teglia unta di olio e passali in forno caldo a 180°C per circa mezz’ora.
Nel frattempo devi preparare la glassa.
La glassa va preparata facendo sciogliere a fuoco basso lo zucchero a velo.

Tale zucchero a velo va messo in 3 o 4 cucchiai di acqua e poche gocce di limone.
Dopo qualche minuto spegni il fuoco e travasa il composto che deve rimanere bianchissimo, in una ciotola.
Rimesta fino a quando la massa acquista una consistenza cremosa.
Sforna i taralli e glassali versandoci sopra il composto con l’ausilio di un cucchiaio.

Come Scegliere Colori di Casa

In una casa che è stata completamente ristrutturata, col mantenimento delle sue caratteristiche strutturali, il sottotetto può cambiare completamente volto, sia: ripristinando lo spiovente a voltine e le travi lasciate a vista,e sia intonacando le pareti e le falde di un luminoso avorio, posato tutto in un bel parquet.

Si possono collocare degli arredi molto moderni e freschi, adatti alla coppia abitatori di questa mansarda, e si possono scegliere colori attualissimi, di matrice post – moderno; rosa, azzurri di varie tonalità più o meno accese, rossi e grigi, che ben si accordano col bianco di fondo e con le piante verdi che macchiettano gli angoli.

Il sottotetto di un condominio moderno si presenta abbastanza anonimo e freddo e con numerosi vincoli di carattere tecnico distributivo (la presenza del locale dell’ascensore e di quello della centrale di condizionamento).

Si potrebbe intervenire trasformando questo spazio in una fresca ed elegante mansarda:
la presenza dei suddetti vincoli può suggerire una distribuzione in due zone nettamente distinte, da una parte quella destinata alle camere da letto e servizi e dall’altra quella del soggiorno pranzo e cucina, collegate da un lungo corridoio che si allarga a diventare l’angolo del pranzo, che a sua volta si apre nello spazio del soggiorno.

Gli spioventi e le pareti possono essere intonacati di bianco per aumentare la luminosità e la pulizia formale dell’ambiente, mentre per conferirgli una calda eleganza si può scegliere un parquet di Teak.
In questo involucro ambientale si potrebbe arredare con elementi classici, come il tavolo da pranzo o i sostegni del tavolino in cristallo, e pezzi di fresca modernità, come i divani azzurri e le lampade.