Come Preparare Taralli al Naspro

I taralli al naspro sono dei dolci del sud Italia. Si tratta di ciambelline ricoperte da una particolare e gustosa glassa. Vengono cotti al forno pertanto sono leggeri ed ottimi per chi vuol restare in forma senza privarsi di mangiare un buonissimo dolce.

Occorrente
Per i taralli: 1 kg di farina 00
5 uova
1 pizzico di sale
1 pizzico di zucchero
Un bicchiere di anice.
Per la glassa: 250ml di acqua
500g di zuchero
Succo di un limone
Scorza gratugliata di mezzo limone.

Per i taralli: mettete nel mixer la farina, le uova, il pizzico di sale, il pizzico di zucchero e il bicchierino di anice. Fate mescolare gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio senza la presenza di grumi.
Tagliate il composto a pezzetti e formate con le mani la forma delle vostre ciambelline. Infornatele nel forno preriscaldato a 180° per circa venti minuti in modo che diventino belle dorate.

Sfornate le ciambelline e fatele raffreddare.
Per la glassa o naspro: in una pentola mescolate lo zucchero con l’acqua. Quando lo zucchero si sarà sciolto mescolate ancora ma energicamente per altri cinque minuti in modo da ottenere una miscela caramellosa.
Togliete dal fuoco ed aggiungete il succo di limone e la scorza grattugiata di limone.

Mettete le ciambelline nella pentola poche alla volta e rigiratele continuamente fino a quando saranno ricoperte interamente dal naspro.
Fate allo stesso modo con tutte le ciambelline e posatele su un vassoio molto largo.
Lasciatele lì per circa trenta minuti in modo tale che il naspro diventi duro e le ciambelline saranno pronte da servirsi.