Come Decorare un Cestino in Stile Fiammingo

Tra tutti i lavori da fare in casa, quello del decoupage è sicuramente il lavoro che appassiona e che unisce molte donne. In questa guida, ti spiegherò tutte le operazione che dovrai fare per poter decorare in pochissimo tempo, un cestino in stile fiammingo in modo tale da personalizzare con gusto un angolo particolare delle tua casa.

Occorrente
Gettacarte di masonite
Carta stampata con fiori e frutta in stile fiammingo
Colla vinilica
Colore a olio terra d’ombra
Colori acrilici (bianco e color mattone)
Carta vetrata

Per realizzare questo bellissimo lavoro di decoupage, la prima cosa che dovrai fare, è quella di prendere il pennello piatto medio, e con esso dovrai iniziare a stendere il colore acrilico rosato. Per ottenere questo lavoro, dovrai mischiare il bianco e il color mattone. Mi raccomando, dovrai passare due volte questo colore su tutta la superficie facendo delle pennellate continue e non fermandoti a metà lato. Ti ricordo, che dovrai far passare 60 minuti tra una mano e l’altra ma anche alla fine della seconda e ultima.

Nel frattempo che il colore si asciuga, dovrai ritagliare i soggetti floreali e di frutta, cercando di essere molto preciso soprattutto se lo sfondo della carta stampata è scuro. Dopo aver fatto questo, dovrai stendere la colla vinilica sul retro dei ritagli e successivamente li dovrai applicare uno ad uno sulla superficie, tamponando con un panno-carta umido in modo da migliorarne l’aderenza. Dopo un’ora, dovrai stendere una mano di vernice all’acqua e dopo 4 ore la vernice invecchiante.

Dopo altri 60 minuti, dovrai passare sulla superficie della vernice screpolante, che poi dovrai lasciar asciugare 20 minuti, finché compariranno delle crepe. Dopo un’oretta circa, con un pennello imbevuto nell’acquaragia e sporcato con colore a olio, dovrai fare dei movimenti rotatori (così facendo evidenzierai le crepe). Dopo 10 ore, dovrai stendere tre mani di vernice in gel, facendo passare 8 ore tra una mano e l’altra. Per finire il lavoro, dovrai passare sulla superficie della carta vetrata molto fine, eliminando molto bene il pulviscolo che si creerà.

Come Realizzare una Nuvola in una Bottiglia

Le nuvole hanno bisogno di tre ingredienti chiave per formarsi ovvero particelle di polvere, acqua e cambiamenti di pressione. Combinando questi elementi un una bottiglia di plastica è possibile creare una varietà di formazioni nuvolose. Variando la quantità di acqua o di pressione si possono creare diversi tipi di nuvole.

Prendete una bottiglia vuota e risciacquatela con dell’acqua tiepida. Non utilizzate sapone perché può interferire con la formazione delle nuvole. Versate poi due misurini colmi di acqua nella bottiglia e rimettete il tappo. Agitate bene il flacone in modo che si formino delle gocce sui lati della bottiglia.

Versare l’acqua in eccesso ed accendete un fiammifero. Stando attenti a non scottarvi infilatelo nella bottiglia e agitate il flacone. Come agiterete la bottiglia si creerà del fumo che darà vita alle particelle di polvere necessarie per creare la vostra nuvola. Assicuratevi di chiudere bene la bottiglia prima di cominciare ad agitare.

Una volta che la bottiglia è sigillata stringete e rilasciate la plastica per creare una fluttuazione nella pressione dell’aria all’interno della bottiglia. Cercate di premere il centro della bottiglia in modo da creare delle variazioni di pressione. Questo provocherà un leggero cambiamento di temperatura che farà evaporare l’acqua che si trasformerà in una nuvola.

Come Creare una Cromatografia su Carta con l’Inchiostro

La cromatografia su carta è una delle tecniche di separazione di miscugli e consiste nel separare i vari componenti di un liquido. Attraverso questa guida, verrai a conoscenza delle varie sostanze che compongono, nel nostro caso, l’inchiostro (tempo di creazione: 1 giorno e mezzo, 2 giorni).

Occorrente
Alcool etilico
Un foglio di Scottex
Un piccolo contenitore di plastica, tanto grande da far contenere il foglio di scottex
Inchiostro

Come detto nell’introduzione la cromatografia è un metodo di separazione di miscugli, utilizzato soprattutto in chimica. Innanzi tutto, prendi un piccolo contenitore di plastica (abbastanza grande da contenere il foglio di scottex), e versaci dentro tanto alcool quanto basta a farlo arrivare a circa 2 centimetri dal fondo.

Dopo di che, prendi l’inchiostro, il quale, te lo potrai procurare sia da penne quasi scariche, o, anche, se vuoi, comprarlo nelle cartolerie, e versa all’interno del contenitore di plastica circa 4/5 gocce di inchiostro, facendo in modo che questo si mescoli con l’alcool etilico gettato precedentemente.

Successivamente, munisciti di foglio di scottex, appoggia il foglio in modo verticale sul contenitore, ed appoggiandolo su una delle quattro pareti del contenitore di plastica. Lo dovrai lasciare così per circa un giorno e mezzo, due giorni, ovvero il tempo che i composti del miscuglio (inchiostro) salino attraverso i capillari del foglio di scottex. Appena trascorsi questo periodo, leva il foglio dal recipiente, lascialo asciugare, e lava il contenitore, buttando l’alcool.

Come Preparare un Drink Analcolico

Quando il caldo si fa sentire, gustare un drink analcolico alla frutta e’ la giusta soluzione! Io non sono amante dei drink alcolici mentre quelli alla frutta li adoro! Fresco dissetante e piacevole. Semplicissimo da realizzare e ottimo se ricevete degli ospiti, vi assicuro che sara’ molto gradito.

Ingredienti per 2 bicchieri
4 cubetti di ghiaccio
100 ml succo di ananas
100 ml succo all’arancia rossa
100 ml succo alla pesca
50 ml succo per granatina
Zucchero semolato
1 Fetta di arancia

Inserire all’interno dello Shaker i cubetti di ghiaccio. Se non lo avete potete eseguirlo all’interno di un bicchiere e mescolare bene. Se volete cubetti trasparenti potete utilizzare una macchina del ghiaccio.

Aggiungete i succhi di frutta ed infine il succo per granatina, chiudete lo Shaker e shakerare bene.

Prendere un bicchiere e passare la fetta dell’arancia poi nello zucchero semolato girandolo ( solo la parte alta per dare l’effetto gelo) versare il drink e gustarlo.

Come Realizzare una Girandola Colorata

Un suggerimento per far divertire in modo creativo i bambini: costruire insieme a loro una bella girandola colorata. Non solo un gioco per bimbi con il quale potranno svagarsi all’aria aperta ma, perché no, un’idea originale per portare un po’ di allegria alla tua casa decorando il davanzale dalla finestra. Un giocattolo fatto in casa facile da realizzare ed economico.

Occorrente
Cartonicino a forma quadrata (20 cm di lato)
Una puntina da disegno
Un’asticella (es. bacchette del ristorante cinese)
Matita e pennarelli
Forbici
Un righello

Prendi un cartoncino (non troppo spesso) a forma quadrata con i lati di circa venti cm. Con il righello traccia due linee diagonali da un angolo all’altro. Disegna un cerchio del diametro di circa tre o quattro cm intorno al punto in cui le due diagonali si incrociano (puoi aiutarti con un compasso o con una moneta da due euro). Metti un segno con una matita o un pennarello nell’angolo in basso e a sinistra di ciascuno dei quattro triangoli che avrai ottenuto.

Colora i quattro triangolo dando sfogo alla tua fantasia. Colora anche il retro del cartoncino preferibilmente usando colori diversi. A questo punto, devi tagliare il cartoncino lungo le linee diagonali che hai disegnato facendo bene attenzione a fermarti sul bordo del cerchio al centro.
Piega verso il centro del cerchio ogni angolo del cartoncino che hai segnato precedentemente ed infila una puntina da disegno che attraversando tutti gli angoli arrivi fino al centro del foglio. Infine, conficca la punta della puntina nella parte superiore di un’asticella (puoi usare una bacchetta del ristorante cinese oppure una matita eccetera). La tua girandola è pronta a girare al primo sbuffo di vento o soffiandoci sopra.