Come Aggiungere Pilastri alle Costruzioni in Mattoni

In una costruzione di muratura, quindi fatta di mattoni, i pilastri sono degli elementi fondamentali, poiché questi reggono tutta la struttura portante della costruzione stessa. Con questa guida potrai imparare ad aggiungere dei pilastri durante la costruzione.

1Come Aggiungere Pilastri Alla Costruzione In Mattoni Per prima cosa sappi, che l’aggiunta di un pilastro per aumentare la resistenza della struttura, potrà essere necessaria non solo all’estremità di un muro, ma anche l’ungo il suo percorso, così, specie quando il muro ha uno sviluppo notevole, ti conviene realizzare pilastri a intervalli regolari. Ora, se il muro che stai costruendo è composto di mattoni per il lungo, dovrai mettere un pilastro almeno ogni 1,8 metri.

Ora, per far posto al pilastro in un muro, dovrai alternare la disposizione e aggiungere dei mattoni tagliati per assicurare il mantenimento della corretta sovrapposizione.Ora se il muro è più alto di dodici corsi, dovrai realizzare un pilastro ancora più robusto, quindi nel primo corso dovrai disporre tre mattoni di testa, mentre dei mattoni da tre quarti dovrai usarli nel pilastro e su entrambe i lati del mattone disposto per il lungo, a metà del secondo corso.

A questo punto, eseguita questa operazione, se il muro che stai costruendo è spesso quanto la larghezza di un mattone, dovrai realizzare un pilastro a intervalli meno frequenti, ovvero ogni 2,8 metri. In questo caso, il pilastro dovrai farlo sporgere di solo mezzo mattone. Molto importante è che dove ci sono i pilastri tu abbia creato fondazioni più larghe di circa mezzo mattone su entrambi i lati e oltre l’estremità del pilastro.