Come Conservare Bottiglie di Vino

Gli sbalzi di temperatura, la scarsa umidità, la luce, le vibrazioni e i cattivi odori possono danneggiare il vino in bottiglia. Per scongiurare il pericolo e conservare al meglio le bottiglie di vino, in questa agevole guida, illustreremo i consigli fondamentali da seguire.

Le bottiglie devono essere appoggiate in orizzontale o leggermente inclinate, ma sempre in modo che il vino rimanga a contatto con il tappo di sughero, che, in questo modo, si mantiene elastico. In caso contrario, il tappo si asciuga e si restringe, lasciando filtrare l’aria all’interno della bottiglia.

Il luogo ideale dove conservare le bottiglie di vino è un locale buio con temperatura il più possibile costante, compresa tra i 12 e i 16 gradi. L’umidità non deve essere eccessiva, perchè favorirebbe le muffe, ma neanche troppo bassa perchè consentirebbe l’evaporazione del vino: l’ideale è un tasso del 60-70%. Se non si possiede una cantina, va bene il ripostiglio.

Un cenno ora alle cantinette elettriche, che sono dei frigoriferi studiati per il vino, la temperatura è regolabile tra 5 e 18 gradi e possono avere reparti a temperature differenti. Per dettagli è possibile vedere questo sito sul portabottiglie. In questo modo, ogni tipo di vino può essere tenuto nella condizione giusta: i rossi tra 15 e 18 gradi, i bianchi tra 10 e 12 gradi, gli spumanti sugli 8 gradi e i vini dolci passiti tra i 12 e i 14 gradi.