Come Preparare Spaghetti con Vongole

La famosa spaghettata con le vongole eccola qui pronta per te.

Occorrente
400gr di spaghetti -3 spicchi d’aglio -olio d’oliva -1Kg di vongole -200gr di pomodori maturi -prezzemolo -pepe -sale

Lava le vongole, scolale e mettile in un tegame coperto su fuoco vivace perchè i gusci si aprano rilasciando l’acqua di mare in essi racchiusa. Conserva quest’acqua facendo depositare sul fondo la sabbia o filtrandola da un colino a buchi fitti. In una padella fai soffriggere a fuoco vivace gli spicchi d’aglio, aggiungi i pomodori lavati, tagliati a pezzetti e scolati e rigira con il cucchiaio di legno per agevolare la cottura.

Allunga con un pò dell’acqua delle vengole, salate e pepate abbondantemente. Quando il sughetto sarà ristretto al punto giusto (occorrono poco più di 10 minuti), elimina l’aglio, versa le vongole con il loro guscio, abbassa il fuoco e lascia insaporire ancora per qualche minuto. Cuoci intanto la pasta e, ben scolata e al dente, versala nella padella con il sugo e con le vongole conspargendola di abbondante prezzemolo tritato.

Al posto delle vongole puoi usare una uguale quantità di cozze, eliminando una parte di gusci. Se questi ti disturbano puoi eliminarli anche dalle vongole. Se ami il piccante puoi aggiungere un pezzetto di peperoncino. Una variante in bianco di questi spaghetti non fa uso di pomodoro, basta aumentare la quantità di olio. Gli spaghetti possono essere conditi con lo stesso sugo di aglio, pepe, pomodoro e olio, rifinito con il prezzemolo crudo e senza le vongole.

Come Preparare Savoiardi Sardi

Questa ricetta molto semplice e con pochi ingredienti ti porterà grande successo. Sono dei dolci veramenti buoni i savoiardi sardi. Vanno bene per tutti ed in ogni occasione. Non ti resta che metterti all’opera e buon appettito a tutti coloro che li mangeranno.

Occorrente
10 uova, 2 tuorli, 350 g zucchero, 350 g farina

Per prima cosa devi separare i dieci tuorli e aggiugerne altri due.
Quindi montali bene assieme a trecento grammi di zucchero.
Per farlo meglio aiutati con un frustino elettrico finchè non diventino giallo chiaro e ben spumosi.
Sempre aiutandoti con il frustino elettrico, a parte, monta dieci albumi a neve ben ferma.

A questo punto devi incorporarli ai tuorli con dei movimenti delicati.
Fai molta attenzione a non smontare il composto.
Adesso devi incorporare con estrema delicatezza la farina.
Perchè questo ti riesca bene, devi mescolare dal basso verso l’alto.
Ora è il momento di inserire il composto in una tasca da pasticcere.

Poni della carta da forno sulla placca e spremi la tasca in modo da creare delle linee di pasta non troppo lunghe equidistanti tra loro.
Spolvera queste linee con lo zucchero avanzato, metà passato nel mixer e metà lasciato semolato.
Per questa operazione usa il colmo.
Con un leggero soffio elimina lo zucchero che si è depositato sulla carta da forno per evitare che caramelli. Inforna a forno caldo a 180 gradi per trenta minuti fino a che non saranno ben dorati.

Come Preparare Taralli al Naspro

I taralli al naspro sono dei dolci del sud Italia. Si tratta di ciambelline ricoperte da una particolare e gustosa glassa. Vengono cotti al forno pertanto sono leggeri ed ottimi per chi vuol restare in forma senza privarsi di mangiare un buonissimo dolce.

Occorrente
Per i taralli: 1 kg di farina 00
5 uova
1 pizzico di sale
1 pizzico di zucchero
Un bicchiere di anice.
Per la glassa: 250ml di acqua
500g di zuchero
Succo di un limone
Scorza gratugliata di mezzo limone.

Per i taralli: mettete nel mixer la farina, le uova, il pizzico di sale, il pizzico di zucchero e il bicchierino di anice. Fate mescolare gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio senza la presenza di grumi.
Tagliate il composto a pezzetti e formate con le mani la forma delle vostre ciambelline. Infornatele nel forno preriscaldato a 180° per circa venti minuti in modo che diventino belle dorate.

Sfornate le ciambelline e fatele raffreddare.
Per la glassa o naspro: in una pentola mescolate lo zucchero con l’acqua. Quando lo zucchero si sarà sciolto mescolate ancora ma energicamente per altri cinque minuti in modo da ottenere una miscela caramellosa.
Togliete dal fuoco ed aggiungete il succo di limone e la scorza grattugiata di limone.

Mettete le ciambelline nella pentola poche alla volta e rigiratele continuamente fino a quando saranno ricoperte interamente dal naspro.
Fate allo stesso modo con tutte le ciambelline e posatele su un vassoio molto largo.
Lasciatele lì per circa trenta minuti in modo tale che il naspro diventi duro e le ciambelline saranno pronte da servirsi.

Come Preparare un Canestro di Verdure Miste

Questa ricetta, canestro di verdure miste, si può preparare anche con altri tipi di verdure, da scegliere a seconda della stagione. È una preparazione di grande effetto, particolarmente adatta per un buffet. Gli ingredienti indicati sono per 4 persone.

Occorrente
1 pane pugliese grande
2 patate
100 g di fagiolini
1 peperone rosso
1 peperone giallo
2 pomodori
1 cespo di lattuga
1 cespo piccolo di insalata Chioggia
1 cetriolo
1 mazzetto di ravanelli
2 cipollotti novelli
3 filetti di acciuga
1 limone
1 spicchio d’aglio
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a tocchetti. Spuntate i fagiolini, divideteli in 2 o 3 parti e cuocete tutto a vapore per circa 15 minuti. Contemporaneamente mettete i peperoni sulla griglia del forno acceso a 200 °C e fateli abbrustolire per 20 minuti. Lavate i pomodori e tagliateli a spicchietti. Sfogliate la lattuga e la Chioggia, lavatene le foglie, sgrondatele, tenete da parte quelle più grandi e riducete a listarelle tutte le altre.

Sbucciate il cetriolo e tagliatelo a rondelle; pulite e affettate i ravanelli. Togliete i peperoni abbrustoliti dal forno, passateli sotto l’acqua corrente per eliminarne la pelle, poi scartate il picciolo, i semi interni e riducete le falde a quadretti. ulite i cipollotti e tagliateli ad anelli. Togliete la calotta al pane pugliese, eliminate tutta la mollica e rivestite l’interno con le foglie di lattuga e di insalata Chioggia tenute da parte.

Riunite tutte le verdure preparate in una grande terrina e mescolate, salando leggermente. Mettete nel mixer i filetti di acciuga, il succo del limone, 5 cucchiai di olio, lo spicchio d’aglio, un po’ di sale, pepe e frullate per ottenere una vinaigrette. Riempite il pane pugliese con tutte le verdure. Servite la vinaigrette a parte, in una salsiera.

Come Preparare Cake al Cioccolato

Ecco una gustosa variante di un dolce tradizionale, questo cake si troverà a suo agio sia su una tavola raffinata sia nel cesto del pic nic. Per la preparazione occorrono 50 minuti, mentre per la cottura 25 minuti. Gli ingredienti indicati sono per sei persone.

Occorrente
200 gr di cioccolato fondente
8 fette d’arancia candita
100 gr di scorza d’arancia candita
2 cucchiai di Gran Marnier
4 uova
200 gr di burro ( una noce per lo stampo)
175 gr di zucchero
60 gr di farina
1 pizzico di sale

Riscalda il forno a 180 gradi. Metti 200 grammi di cioccolato spezzettato in una ciotola resistente al calore e fai fondere a bagnomaria. Taglia 200 grammi di burro a tocchetti. Quando sarà ammorbidito aggiungilo al cioccolato. Lascia sciogliere qualche minuto, poi mescola con il cucchiaio di legno.

Rompi 4 uova separando i tuorli dagli albumi. Con una frusta sbatti i tuorli con 175 grammi di zucchero fino a quando il composto sarà bianco e spumoso. Aggiungi 60 grammi di farina setacciata, quindi incorpora delicatamente il cioccolato fuso. Profuma con due cucchiai di Grand Marnier. Poi imburra uno stampo da cake.Rivestilo di carta da forno. Imburra anche la carta da forno.

Disponi 4 fette di arancia candita ritte su ogni lato. Metti lo stampo in frigorifero. Taglia a bastoncini la scorza d’arancia candita, quindi ricavane dei minuscoli dadi. Incorpora alla pasta i dadi di scorza candita. Aggiungi un pizzico di sale agli albumi. Quindi montali a neve ferma con la frusta elettrica. Incorporali delicatamente al cioccolato. Versa nello stampo e fai cuocere in forno per 25 minuti. Lascia raffreddare su una griglia.