Come Congelare Carne e Pesce

Il modo più efficace per coservare gli alimenti il più possibile è, dai tempi dei tempi, quello di conservarli in congelatore. Attenzione però, non basta solo riporli nel congelatore, bisogna infatti seguire dei criteri per fare in modo che all’atto dello scongelamento potrete gustare gli alimenti congelati come fossero ancora freschi.

Per prima cosa bisogna seguire alcuni passi obbligati in base a ciò che dovete congelare. Se si tratta di carne, è bene che le parti grasse vengano tolte prima di congelarla, in seguito farete bene a porzionarla in base al numero di persone che fanno parte della famiglia, in modo da non doverne scongelare in eccesso col rischio che magari, alla fine sia anche troppa.

Nel caso in cui invece, l’alimento da congelare sia il pesce, in primo luogo dovrà essere freschissimo. Nel giro di pochissime ore dovrete lavarlo accuratamente e squamarlo, poi, dipendentemente dalla taglia del pesce, potreste tagliarlo a tocchetti, a piccole porzioni o a fette. Di seguito avvolgetelo nella carta stagnola o nella pellicola e riponetelo in un recipiente rigido da mettere in congelatore.

Nel caso in cui, invece, l’alimento da congelare siano vongole, gamberetti, cozze, o qualsiasi altro pesce di piccole dimensioni, allora seguite sempre il consiglio del passo precedente, e cioè quello di lavare accuratamente il pesce (freschissimo), nel caso delle vongole e delle cozze, togliete le conchiglie e, piuttosto che chiuderli in sacchetti gelo, è preferibile metterli dentro un contenitore rigido.