Come Utilizzare le Preposizioni

In questa guida spieghiamo come utilizzare le preposizioni nel modo corretto.

In particolare parliamo di preposizioni semplici, che, come definito in questa guida sulle preposizioni semplici presenti su questo blog, sono parti invariabili del discorso in italiano necessarie per stabilire i nessi logici tra le parole.

Si dice
Un bicchiere di acqua OPPURE Un bicchiere da acqua

Dipende da ciò che vogliamo dire. Infatti, le due espressioni sono entrambe corrette semplicemente perché significano due cose diverse:

Un bicchiere di acqua (= pieno di acqua)
Un bicchiere da acqua (= da usare per l’acqua)

Con lo stesso criterio devono essere interpretate frasi analoghe, come:

Una tazza di caffé
Una tazza da caffé

Un cucchiaino di zucchero
Un cucchiaino da zucchero

Un campo di soia
Un campo da soia

Diverso è il caso di dubbi nati da abusi linguistici, come ad esempio:
Biglietto di visita OPPURE Biglietto da visita?

Spaghetti col burro OPPURE Spaghetti al burro?

Diciamo subito che:

Biglietto di visita è la forma più corretta
Biglietto da visita è la forma più usata

Spaghetti col burro è la forma più corretta
Spaghetti al burro è la forma più universalmente nota

Perciò vanno considerate ambedue corrette, con una qualche preferenza proprio per la dizione meno corretta, ma più in uso. La spiegazione dell’apparente contraddizione sta nel fatto che la nostra lingua, come un qualsiasi organismo vivente, nel suo crescere e modificarsi non può sottrarsi alle influenze esterne che, nel nostro caso, sono le lingue dei Paesi con i quali abbiamo rapporti più stretti, come, ad esempio, la Francia.
In effetti, molte delle nostre locuzioni hanno risentito, per ragioni storiche, del modulo linguistico francese e vi si sono adeguate. Perciò quelle che erano le nostre tradizionali locuzioni hanno ceduto con il tempo a quelle, per lo più, di imitazione francese.
Ormai ambedue devono essere considerate corrette, anzi, quelle più in uso, derivanti appunto in gran parte da moduli francesi, sono da consigliarsi.

CORRETTE MA POCO USATE
Riso con il latte
lavoro con l’uncinetto
ritratto col carboncino
vestire di rosa
uova nel tegame
pollo sullo spiedo
cioccolato con il latte
festa di ballo
biglietto di visita
banconota di dieci euro
macchina per scrivere
tavolo per disegno
orecchio di mercante
completo di nero
commerciante di plastica

FRANCESISMI PIU’ USATI
riso al latte
lavoro all’uncinetto
ritratto al carboncino
vestire in rosa
uova al tegame
pollo allo spiedo
cioccolato al latte
festa da ballo
biglietto da visita
banconota da dieci euro
macchina da scrivere
tavolo da disegno
orecchio da mercante
completo in nero
commerciante in plastica

ALTRI DUBBI
Fuori commercio OPPURE Fuori di commercio
A mezzo posta OPPURE A mezzo della posta
Fuori strada OPPURE Fuori di strada
Su un albero OPPURE Su di un albero
Cinque euro l’ora OPPURE Cinque euro all’ora
Il più presto possibile OPPURE Al più presto possibile
Sono corrette e più usate le espressioni della prima colonna (senza preposizione).
Le prime due, inoltre, sono espressioni di uso tecnico. Per la terza, è bene non dimenticare che esiste anche il sostantivo «fuoristrada», un particolare tipo di autoveicolo per terreni accidentati.

Risulta essere preferibile:

poco a poco OPPURE a poco a poco
mano a mano OPPURE a mano a mano
due a due OPPURE a due a due
Certamente sono preferibili le locuzioni della seconda colonna, perché più in linea con la nostra tradizione linguistica. Quelle della prima colonna resistono, ma non sono corrette.

E tra:

alla mattina OPPURE la mattina
alla sera OPPURE la sera
al di là del fiume OPPURE di là dal fiume
al di qua della siepe OPPURE di qua dalla siepe
ambedue i gruppi sono corretti. Le prime due locuzioni della seconda colonna sono di modello francese, il che tuttavia non le rende meno corrette, consacrate, come sono, dall’uso.

ULTIMI DUBBI

Quale delle due locuzioni è più propria?

salire sul treno OPPURE salire in treno?
procurarsi da vivere OPPURE procurarsi di che vivere
trattenersi da qualcuno OPPURE trattenersi presso qualcuno
persistere a negare OPPURE persistere nel negare
assolvere a un compito OPPURE assolvere un compito
a nome di OPPURE in nome di
derogare dalle norme OPPURE derogare alle norme
Sicuramente sono più proprie le locuzioni della seconda colonna, sebbene, purtroppo, non siano sempre le più usate.

PROPRIO SBAGLIATE

Assolutamente inaccettabili perché scorrette, senza alcuna possibilità di inserimento nella lingua, sono le locuzioni di area dialettale lombardo-veneta:

a gratis (la preposizione a non ha senso)

con più parlo, più tace (del tutto arbitrario il con)

Le locuzioni esatte sono:

gratis

più parlo

Molto interessante.